domenica 19 luglio 2009

AQUILONI CHE PRODUCONO ENERGIA...E SONO ITALIANI

Dal prossimo settembre a Berzano S. Pietro, in provincia di Asti, spunterà dalla campagna un lungo stelo alto 25 metri, e sotto una strana cupola trasparente. Lo stelo, o stem, sorreggerà un grande aquilone a forma allungata, analogo a un parapendio, ma di alcune decine di metri quadrati. Due potenti ventilatori lo innalzeranno in cielo, fino a 200 metri. «Ma ne basteranno 80 perchè l’aquilone cominci a galleggiare nel vento per poi salire fino a 800 metri. E intanto lo stelo ne governerà le funi, facendogli compiere un volo calibrato. Con una portanza, in salita, che farà girare alternatori anche da 3 megawatt. Poi, raggiunti gli 800 metri, basterà tirare una sola fune per mettere l’aquilone in scivolata d’ala (come se fosse una bandiera), quindi ritirare velocemente le funi quasi senza dispendio di energia, tornare a 400 metri, rimetterlo in portanza e ripetere la risalita oscillante, con connessa produzione di energia elettrica dai venti di alta quota. Il tutto per 5mila ore medie annue stimate, ben di più di una torre eolica normale». Una sorta di "yo-yo" energetico, un saliscendi continuo, ma altamente controllato.

Questa, per sommi capi, è la descrizione che Massimo Ippolito, fondatore della Sequoia Automation di Chieri, fa della sua prima creatura, il Kitegen-stem. Ovvero il primo prototipo al mondo di centrale elettrica da energia eolica di alta quota, oggi in fase di produzione nei suoi componenti e che dovrebbe cominciare a operare in autunno nel «laboratorio a cielo aperto», di Berzano, con l’aiuto del comune astigiano, «fino a farne un centro dimostrativo, di ricerca e di formazione su questa grande risorsa naturale che è il vento di alta quota».


(Da Sole 24 ore - NOVA, Giuseppe Caravita, 15 luglio 2009)


2 commenti:

massi3860 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
massi3860 ha detto...

Ciao Renzo, ci sono anche altri sistemi a metà fra (dirigibile e aquilone) che sembrano più semplici e adatti per generatori più piccoli... nel post precedente avevo cercato di mettere un link ma non ci sono riuscito. quindi qui sotto vedi l'indirizzo di riferimento direttamente:
http://www.amantea.net/Portale/index.php option=com_content&view=article&id=225:scienza-fantasia-utopia-&catid=124:scienza&Itemid=3